domenica 19 maggio 2013

inizia l'avventura marina

stendiamo un velo pietoso e triste sulla giornata di giovedì, con la paura fino a notte fonda che il fiume esondasse, con frane un pò ovunque, strade chiuse, case e aziende allagate...venerdì mattina siamo partiti e già uscire da vicenza è stata un'impresa, visto la quantità di strade chiuse, poi un acquazzone dietro l'altro fin quasi a padova,
 da lì la situazione è migliorata, cmq siamo arrivati un pò in ritardo rispetto al ruolino di marcia. Fortuna che c'erano i miei figli, più il moroso di eva a darci man forte
il tempo è stato abbastanza clemente, ogni tanto pioveva un pò, giusto per farci bagnare un pochino, ma alla fine il grosso del lavoro è stato fatto e i ragazzi sono andati a casa
La sera quando siamo andati a letto non faceva tanto freddo, ma era talmente umido che le lenzuola sembravano bagnate
sabato la situazione è decisamente migliorata, mi son svegliata alle 4 :/ e alle 5.30 mi sono alzata , dopo di che ho fatto una bella passeggiata  per godermi il panorama






devo dire che ne valeva decisamente la pena...poi ieri sera passeggiata in riva al mare, con un vento freddo tremendo




Ieri sera prima di andare a dormire ho lasciato andare la stufetta elettrica 10 minuti, col letto aperto, e in effetti l'impatto con le lenzuola non è stato traumatico:-)
Stamattina un freddo porco, pioggia e vento e siamo tornati a casa:-(



2 commenti:

  1. Belle foto...e bei posti.
    Hai dimenticato di dirci dove sono?
    :-)

    RispondiElimina